Bando SBEP 2024

Logo SBEP

Nel corso della prima fase di attività (2022-2024) della Sustainable Blue Economy Partnership (SBEP) saranno pubblicati due bandi di ricerca transnazionali congiunti, secondo il modello del co-finanziamento tra fondi nazionali o regionali e risorse aggiuntive messe a disposizione dalla Commissione europea.

Il secondo bando SBEP è stato pubblicato il 2 febbraio 2024 sul sito www.bluepartnership.eu.

Le proposte preliminari (pre-proposal) dovranno essere inviate entro il 10 aprile 2024.

L’Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea (APRE) ha organizzato per il 5 febbraio un seminario online di presentazione del bando SBEP 2024. La registrazione del seminario è disponibile sulla pagina dedicata all’evento sul sito di APRE. 

I consorzi che avranno superato la prima fase di valutazione, saranno invitati dal Call Secretariat  della partnership a presentare le proposte complete (full proposal) entro il 6 novembre 2024.

Per essere ammessi al finanziamento, i consorzi di ricerca dovranno includere partner provenienti da un minimo di tre Paesi (almeno due dovranno essere membri dell'Unione europea o essere comunque associati a “Horizon Europe”).

Le aree d’intervento previste sono quattro:

(1) Digital Twins of the Ocean at regional sub basin scale 

(2) Blue economy sectors, development of marine multi-use infrastructures 

(3) Planning and managing sea-uses at the regional level  

(4) Blue Bioresources  

Il Ministero dell’Università e della Ricerca ha stanziato 3,5 milioni di euro di propri fondi in forma di contributo a fondo perduto per la seconda call.

Il contributo massimo erogabile per ciascun progetto è pari a:

  • 500.000 euro nel caso in cui il consorzio internazionale richiedente sia coordinato da un partner italiano;
  • 350.000 euro nel caso di partecipazione di partner italiani ad un consorzio internazionale richiedente coordinato da soggetti terzi.

La Sustainable Blue Economy Partnership (SBEP) è un partenariato internazionale istituito dalla Commissione europea, coordinato dall’Italia tramite il Ministero dell’Università e della Ricerca, dedicato alla tutela degli oceani, della biodiversità e delle risorse ambientali marine. Il fine è quello di riuscire a conciliare ecologia e sviluppo, favorendo una transizione giusta e inclusiva verso un'economia blu climaticamente neutra e sostenibile.

 

(Pagina aggiornata il 12 febbraio 2024)

 

Riferimenti MUR:
Ing. Aldo Covello: [email protected]
Dott.ssa Yasmine Iollo: [email protected]

Per ulteriori informazioni contattare il Call Secretariat della SBEP:

[email protected]

 

 

scritta piccola logo EU