Settimana nazionale delle discipline scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche - 4-11 febbraio 2024

Di seguito, le iniziative previste per questa prima edizione:

ENTI DI RICERCA

Il progetto SCIENCE FOR LIFE sviluppato da Area Science Park e Toscana Life Sciences e realizzato con il contributo del Ministero dell'Università e delle Ricerca, nasce per promuovere la cultura scientifica, in particolare per favorire l’orientamento dei giovani verso le discipline STEM. L’intento è ispirare e motivare alla cultura scientifica, scoprendo in modo divertente e dinamico alcune delle aree principali di questo settore legate alla salute dell’uomo e del pianeta.

I video divulgativi sono visibili a questo link.

Maggiori informazioni qui.

L’Istituto cura la realizzazione di un Multi-Laboratorio dal nome ‘STEM LAB DELLE GEOSCIENZE’ finalizzato alla divulgazione delle discipline STEM e volto alla socializzazione e integrazione degli studenti del Centro-Sud Italia. Il progetto privilegia un modello di didattica attiva fondato sull’approccio “learn by doing” attraverso un percorso esperienziale rivolto ai visitatori, stimolando la curiosità e l’interesse sui fenomeni geologici raccontati in chiave moderna.

Il 10 febbraio l’INGV realizzerà la tradizionale manifestazione “PORTE APERTE all’INGV” invitando studenti e cittadini a visitare i propri laboratori e sale di sorveglianza, ad assistere a esperimenti, a partecipare a seminari dedicati.

Maggiori informazioni qui.

Ricercatrici e dottorande del CIRA torneranno nelle scuole superiori della loro formazione per condividere la loro entusiasmante ​esperienza di lavoro presso un centro di ricerca aerospaziale, e dimostrare come una donna possa affrontare con successo gli studi scientifici, conciliando vita privata e professionale.

Gli eventi previsti dal CIRA:

5-8 Febbraio 2024 - Testimonianza di ricercatrici e dottorande del CIRA presso gli istituti superiori;

9 Febbraio 2024 – Il CIRA apre le porte alle STEM: presso la sede del CIRA a Capua (CE).

Maggiori informazioni qui e nella tabella allegata.

In data 12 febbraio si terrà presso presso l’Auditorium “Luigi Broglio” dell'Agenzia Spaziale Italiana l’evento “International Day of Women and Girls in Science”, promosso dal CUG ASI in collaborazione con i Comitati Unici di Garanzia dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, dell'Istituto Nazionale di Astrofisica, dell'Università di Roma Tor Vergata, dell'Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA), del Consiglio Nazionale delle Ricerche e con l'associazione Women in Aerospace Europe Rome Local Group.

Maggiori informazioni qui.

Per la prima edizione della Settimana STEM, in programma dal 4 all’11 febbraio 2024, il Museo Storico della Fisica e Centro Studi e Ricerche Enrico Fermi propone diverse iniziative: dalle Visite al Museo per le scuole il mercoledì mattina, allo Stage di osservazione per una studentessa del Lycée français Chateaubriand di Roma, fino alla Conferenza mensile su temi legati alla ricerca, all’interno del Progetto EEE-La Scienza nelle Scuole, che si terrà il 7 febbraio, con oltre 300 scuole collegate.

Maggiori informazioni qui

Queste le notizie pervenuteci in merito alla Settimana STEM:

4 feb – Bologna - Lancio mostra “Vito Volterra: il coraggio della scienza”

https://www.cnr.it/it/evento/18973

6 feb - Lancio news Antigone Marino presidente IEEE

https://www.cnr.it/it/news/12494/antigone-marino-cnr-isasi-nuova-presidente-di-ieee-photonics-society-italy-chapter

7 feb - Lancio evento Irsa - che si svolge il 9 febbraio - legato alla giornata donne scienza

https://www.cnr.it/it/evento/18975

9 feb - Lancio news Clarivate Highly Cited Researchers 2023

https://www.cnr.it/it/news/12476

11 feb - video webTv “Due ricercatrici del CNR vincono l’ERC ‘Proof of Concept’

https://www.cnrweb.tv/due-ricercatrici-del-cnr-vincono-lerc-proof-of-concept/

Queste le iniziative pervenuteci per Settimana STEM:

LABORATORI NAZIONALI DI FRASCATI INFN

Venerdì 9 febbraio dalle 9:00 alle 13 ci sarà l’evento “Let’s Stem Together” rivolto a studentesse e studenti del IV e V anno delle scuole secondarie di secondo grado. L’obiettivo è stimolare ragazze e ragazzi a riflettere e confrontarsi su ostacoli e opportunità nel loro percorso formativo oltre che sul ruolo della donna nella società e nella ricerca.

Link all’evento.

 

LABORATORI NAZIONALI DEL GRAN SASSO INFN

Martedì 13 febbraio alle 17 nei Laboratori sotterranei andrà in scena lo spettacolo teatrale “La forza nascosta”.

Link per seguire l’evento su youtube.

Mercoledì 14 febbraio alle 9 ci sarà una replica dello spettacolo al Teatro dell’Accademia di Belle Arti de L’Aquila, a cui parteciperanno studenti e studentesse delle scuole secondarie di secondo grado delle città.

 

LABORATORI NAZIONALI DI LEGNARO INFN

Lunedì 12 febbraio alle 15 i Laboratori Nazionali di Legnaro dell’INFN organizzano un seminario dedicato alla scienziata Cecilia Payne.

Link all’evento.

 

CAGLIARI

Mercoledì 7 febbraio, dalle 9 alle 13, ci sarà lo spettacolo teatrale "La forza nascosta" al Conservatorio di Cagliari, a cui parteciperanno studentesse e studenti per le scuole superiori.

“La forza nascosta” è uno spettacolo teatrale che mette in luce i contributi delle donne alla Fisica fondamentale, attraverso il racconto poetico della vita e della ricerca di quattro scienziate del XX secolo: l'astronoma americana Vera Cooper Rubin, la fisica nucleare austriaca Marietta Blau, la fisica delle particelle cinese Chien Shiung Wu e l'italiana Milla Baldo Ceolin, prima donna professoressa ordinaria in Fisica presso l'Università di Padova.

Link all’evento.

Venerdì 9 febbraio dalle 9 alle 17 la sezione INFN di Cagliari e l’Università di Cagliari organizzano una Masterclass con studentesse e studenti della scuola secondaria di secondo grado con attività di laboratorio che riguardano la fisica ma anche altre discipline scientifiche.

 

FIRENZE

Lunedì 26 febbraio, a partire dalle 11 l’Aula Magna del Dipartimento di Fisica dell’Università degli studi di Firenze ospiterà l’evento “Equità nel progresso: la diversità per una ricerca sostenibile”, a cui parteciperà Nicole Ticchi, presidente dell’associazione She is a scientist. L’evento è organizzato nell’ambito dell’iniziativa GWB2024 (Global Women Breakfast) della IUPAC – International Union of Pure and Applied Chemistry.

 

ROMA

Venerdì 9 febbraio dalle 9 alle 17, la sezione INFN di Roma e il Dipartimento di fisica dell'Università degli Studi di Roma La Sapienza ospiteranno una giornata di attività dedicata alle ragazze delle scuole superiori, organizzata in coordinamento con il gruppo internazionale delle masterclass in fisica delle particelle IPPOG per la giornata del 9 febbraio.

Link all’evento.

A Roma Tor Vergata per l'oggetto in questione è organizzata la ATLAS Masterclass for Girls.

 

TORINO

Domenica 11 febbraio alle 16, la sezione INFN di Torino organizza in collaborazione con Infini.to, il Planetario di Torino, una tavola rotonda dal titolo “Le Donne della Fisica”.

Link all’evento.

 

TRIESTE

Martedì 6 febbraio, a partire dalle 17 all’Antico Caffè San Marco di Trieste, l’INFN partecipa all’evento “Un caffè con le ricercatrici” insieme a SISSA, Università di Trieste, Area science park, OGS, ICGEB, Elettra e INAF.

 

MASTERCLASS INTERNAZIONALI

Inoltre, le sezioni INFN di Roma Tor Vergata, di Roma Sapienza e il gruppo collegato di Cosenza partecipano a una speciale edizione delle masterclass di fisica delle particelle dedicata esclusivamente a studentesse delle scuole superiori, rivestendo per un giorno i panni di una ricercatrice che lavora all’analisi dei dati dei grandi esperimenti del CERN e collegandosi con altre studentesse che partecipano alla stessa iniziativa in altri paesi, dalla Spagna alla Bulgaria, dal Brasile all’Ungheria.

Queste le iniziative pervenuteci per Settimana STEM:

 

PIANETI DI SALE

4 febbraio 2024, ore 11 – Roma, Palazzo Esposizioni

Visite alla mostra Macchine del Tempo e laboratorio scientifico a cura di INAF (7-11 anni)

Scopri i pianeti del sistema solare e le missioni spaziali che li hanno studiati. Trasformati in astronauta, guarda da vicino il Sistema Solare con il simulatore di pianeti "Pianeti in una stanza" e costruisci il tuo pianeta di sale da portarti a casa.

Link: https://www.palazzoesposizioni.it/evento/pianeti-di-sale

 

LA MERIDIANA E L'OSSERVATORIO ASTROFISICO AI BENEDETTINI

7 febbraio 2024, ore 10:30 - Catania, Liceo Classico Europeo Convitto Cutelli

Lezione del Dr. Salvatore Luigi Guglielmino, INAF

 

OTTO ANNI DI ONDE GRAVITAZIONALI - L’ASTRONOMIA MULTIMESSAGERA, DA LIGO-VIRGO ALL'EINSTEIN TELESCOPE

8 febbraio 2024, ore 18:30 – Roma, Palazzo Esposizioni, Sala Auditorium

Incontro con Marica Branchesi, Gran Sasso Science Institute - GSSI, e Viviana Fafone, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Con servizio di interpretariato LIS.

Evento organizzato da INAF nell'ambito della Mostra Macchine del Tempo.

Era l'11 febbraio del 2016 quando in tutto il mondo arrivava la notizia: avevamo osservato il primo segnale di onde gravitazionali. Un secolo dopo le previsioni di Einstein eravamo finalmente in grado di "toccare con mano" l'esistenza delle increspature nel tessuto spazio-temporale, aprendo le porte a un nuovo campo di studi: l'astronomia multimessaggera. A distanza di otto anni da quello storico annuncio abbiamo scoperto molte cose grazie agli interferometri della collaborazione LIGO-Virgo e altrettante ce ne aspettiamo dall'Einstein Telescope, il rivelatore di prossima realizzazione.

Link: https://www.palazzoesposizioni.it/evento/otto-anni-di-onde-gravitazionali-lastronomia-multimessagera-da-ligo-virgo-alleinstein-telescope

 

DONNE E SCIENZA

9 febbraio 2024, ore 9-14 - Università degli Studi di Palermo, Dipartimento di Fisica e Chimica,

Evento organizzato da INAF, in collaborazione con ISS Mario Rutelli di Palermo

Come ogni anno, dal 2017, l’INAF - Osservatorio Astronomico di Palermo (OAPa) organizza un evento in occasione della Giornata Internazionale delle Donne e delle Ragazze nella Scienza, istituita nel dicembre 2015 dall’UNESCO, per contribuire ad abbattere gli stereotipi di genere ed i pregiudizi e per raggiungere pieno ed uguale accesso e partecipazione nella Scienza.

Link: https://indico.ict.inaf.it/event/2765/overview

Diretta nazionale Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=9wHdQ0KdPxY

 

PROIEZIONE SPECIALE DEL FILM “IL DIRITTO DI CONTARE”

9 febbraio 2024, ore 10 - Genova, Cinema Ariston

Proiezione per le scuole del film “Il diritto di contare” seguito da dibattito sul ruolo delle donne e delle minoranze nella ricerca scientifica. Una collaborazione INAF con Circuito Cinema Scuole e il Dipartimento di Fisica dell'Università di Genova

Link pagina Facebook: https://www.facebook.com/cinemascuole

 

HABLA CON ELLAS: MUJERES EN ASTRONOMIA

9 febbraio 2024, ore 12:45 - La Palma, Tenerife, Uffici del Telescopio Nazionale Galileo

Presentazione sul tema "Astrofisica: El Universo como laboratorio". Un'iniziativa dell'Instituto de Astrofisica de Canarias (IAC) per rendere visibile il lavoro delle donne nel campo dell'astronomia e dell'astrofisica, offrendo alle studentesse e agli studenti delle scuole spagnole nuovi riferimenti professionali attraverso una serie di videoconferenze con astrofisiche e ingegnere dell'IAC e collaboratrici degli istituti coinvolti negli Osservatori delle Canarie, tra cui il Telescopio Nazionale Galileo dell'Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF).

Link: https://www.iac.es/es/proyectos/habla-con-ellas-mujeres-en-astronomia

 

STEMANO PONNO ESSE DONNE E PONNO ESSE SCIENZIATE

11 febbraio 2024, ore  20 – Roma, Palazzo Esposizioni, Sala Auditorium

Di e con La Scienza Coatta, progetto di divulgazione scientifica, e Ludovica Di Donato, autrice e attrice

Evento organizzato da INAF nell'ambito della Mostra Macchine del Tempo, in occasione della Giornata internazionale delle donne e delle ragazze nella Scienza

Link evento: https://www.palazzoesposizioni.it/evento/stemmano-ponno-esse-donne-o-ponno-esse-scienziate

Nell'ambito della “Settimana nazionale delle discipline STEM” l'Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale - OGS ha programmato una serie di attività per sensibilizzare soprattutto le generazioni più giovani a intraprendere carriere scientifiche e ad avvicinarsi alle discipline STEM.

  • Il 7 febbraio ospiterà una scuola primaria nella propria sede per presentare le attività legate al rischio sismico.
  • Ha in programma una campagna social sul tema delle carriere nelle STEM e parteciperà alle iniziative online coordinate dal MUR inviando i materiali video dei suoi ricercatori e delle sue ricercatrici, compresi quelli che si trovano a bordo della nave rompighiaccio Laura Bassi, attualmente in navigazione nel mare di Ross per il Programma Nazionale di Ricerche in Antartide.
  • Ha collaborato con altri Enti e associazioni per organizzare diversi eventi in occasione della Giornata internazionale delle Donne e delle Ragazze nella Scienza. In particolare, il 6 febbraio contribuirà a organizzare a Trieste l'incontro pubblico "Donne e scienza".
  • Il 13 febbraio sarà presente al workshop "Il tempo dell'azione", evento collaterale del 42° Convegno del Gruppo Nazionale di Geofisica della Terra Solida (GNGTS), co-organizzato con la Divisione Diversità, Equità, Inclusione (PanGEA) della Società Geologica Italiana, dedicato alle donne e alle ragazze nelle Scienze della Terra.

Maggiori informazioni saranno disponibili qui

MUSEI E FONDAZIONI

Il Museo prevede un ricco calendario di iniziative ed eventi rispondenti alle finalità di promozione dell‘orientamento, dell‘apprendimento e della formazione e di acquisizione di competenze nell’ambito di discipline STEM, rivolgendosi al mondo della scuola, proponendo appuntamenti di aggiornamento per docenti sulla cultura digitale e sulle scienze chimiche, e per i giovani e le famiglie con esperienze di realtà virtuale. Sono previsti due fine settimana dedicati ai temi dello Spazio e dell‘arte digitale come ambiti in cui emotività, cultura umanistica e istanze tecnico-scientifiche si incontrano.

Maggiori informazioni qui.

La Città della Scienza di Napoli partecipa alla Settimana delle discipline STEM con un programma rivolto a scuole e famiglie per presentare alcune “buone pratiche” di comunicazione, divulgazione ed educazione informale nel campo delle discipline STEM. Il programma si pone l’obiettivo di presentare varie tipologie e metodologie di attività di diffusione della scienza, attuate nel centro scientifico napoletano.

Le iniziative si svolgeranno presso le aree espositive di Città della Scienza.

Maggiori informazioni qui.

Il museo propone “A tutta scienza”, un programma di laboratori, incontri e seminari dedicati alle discipline STEM.

Queste le iniziative:

Domenica 4 febbraio, ore 11.00: Laboratorio di carta fiorentina

Domenica 4 febbraio, ore 15.00: Microscopiche scoperte

Martedì 6 febbraio, ore 15.00: Visita teatralizzata alla mostra “Splendori celesti

Sabato 10 febbraio, ore 15.00: Come orientarsi

Domenica 11 febbraio, ore 15.00: Gli strumenti di Galileo

Inoltre, nella Settimana STEM sarà possibile visitare a Firenze e a Roma tre mostre ideate e prodotte dal Museo Galileo.

Maggiori informazioni qui.

ISTITUZIONI

Il MIM, dal 2 al 5 febbraio a Cagliari, propone attività laboratoriali che coinvolgeranno oltre 1.000 studenti provenienti da tutta Italia e numerosi docenti. Spazio, scienza, tecnologia, studio e analisi dei dati, laboratori di coding per i più piccoli saranno al centro di una "maratona" di formazione che aprirà l'intera settimana dedicata alle STEM, in occasione della quale anche le équipe formative territoriali hanno lanciato un percorso formativo nazionale sulla piattaforma "Scuola Futura", dedicato ai processi di insegnamento e approfondimento delle discipline STEM.

Venerdì 9 febbraio, dalle ore 17.30 alle 18.30, invece, è previsto un webinar dal titolo La robotica educativa per l’acquisizione di competenze STEM, rivolto ai docenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado statali e paritarie, in cui sarà illustrato, dal punto di vista metodologico, come la robotica educativa può costituire uno strumento efficace per l’apprendimento consapevole delle discipline STEM. Qui il link per seguire il webinar in modalità sincrona o asincrona.

 

Per maggiori informazioni
SCUOLA FUTURA CAGLIARI.pdf

 

Sito del Ministero dell’Istruzione e del Merito
https://scuolafutura.pubblica.istruzione.it/scuola-futura-campus/cagliari

 

Descrizione attività laboratoriali
https://scuolafutura.pubblica.istruzione.it/scuola-futura-cagliari-scienziate-femminile-plurale

https://scuolafutura.pubblica.istruzione.it/scuolafutura-cagliari-immaginando-il-futuro-con-le-ste-a-m-e-le-soft-skills

https://scuolafutura.pubblica.istruzione.it/scuola-futura-cagliari-storie-dal-futuro-come-l-educazione-trasforma-le-ste-a-m

https://scuolafutura.pubblica.istruzione.it/scuola-futura-cagliari-officina-dei-poli-transizione-digitale

 

Le attività delle scuole presso evento a Cagliari e sul proprio territorio:

USR Sardegna

https://www.miur.gov.it/web/miur-usr-sardegna/-/scuola-futura-cagliari-dal-2-al-5-febbraio-in-occasione-della-settimana-delle-stem

Istituto Pitagora di Rende

https://www.ilpitagora.edu.it/2024/01/19/iniziativa-scuola-futuracagliari-cagliari-3-5-febbraio-2024-percorso-formativo-in-presenza/

Istituto De Sanctis-Deledda di Cagliari

https://www.desanctisdeledda.it/scuola-futura-cagliari-la-settimana-delle-stem-2-5-febbraio/

IC Tarra di Busto Garolfo (MI)

https://icstarra.edu.it/calendario-eventi/23-settimana-delle-discipline-stem

Istituto Luigi Einaudi Roma

https://www.luigieinaudiroma.edu.it/pagine/discipline-stem-al-via-il-4-febbraio-la-prima-settimana-dedicata-al-loro-sviluppo

Istituto Martini di Cagliari

https://itemartini.edu.it/scuola-futura-stem-cagliari-2-5-febbraio-2024/

Istituto Pertini di Lucca

https://www.istitutopertini.edu.it/index.php/notizie/1940-scuola-futura-cagliari

Istituto Pacinotti di Cagliari

https://www.pacinotti.edu.it/2024/02/02/scuola-futura-campuscagliari/

Istituto Angioy di Carbonia

https://www.istitutoangioy.edu.it/stem-week/

Istituto Giua di Cagliari

https://www.giua.edu.it/2024/02/02/avvio-campus-scuola-futura/

Istituto Volterra-Elia di Ancona

https://www.istitutovolterraelia.it/pagine/scuola-futura---cagliari-2024

Istituto Odierna di Cagliari

https://www.iisodierna.edu.it/?page_id=1189(si%20apre%20in%20una%20nuova%20scheda

Laboratori delle équipe formative Lazio

https://scuolafutura.pubblica.istruzione.it/stem-week-con-l-%C3%89quipelazio

Liceo Alighieri di Latina

https://liceoalighieri.edu.it/circolare/comunicazione-n-225-settimana-delle-stem-5-11-febbraio-2024-eft-lazio/

IC Via Merope di Roma

https://www.icviamerope.edu.it/evento/settimana-dello-stem-a-ic-via-merope/

Liceo Argan di Roma

https://www.liceoargan.edu.it/novit%C3%A0/occasioni-formative/iniziative-stem-organizzata-dallequipe-formativa-del-lazio

Giornata di studio sul tema “STEM, la chiave del futuro: giovani, donne, imprese" - 2 febbraio ore 10.30 – Roma.

Tutte le informazioni qui.

Nell’ambito della settimana nazionale delle discipline scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche, l’Istituto organizza un calendario di eventi che coinvolgeranno scuole e istituzioni della formazione superiore su tutto il territorio nazionale.

Il calendario è in allegato (documento 3).

UNIVERSITA’

Il 13 febbraio 2024 alle ore 15, in presenza presso l’Aula Magna del Rettorato e in streaming sul canale Youtube dell’Università (link), PREMIO URSULA GROHMANN, con saluti istituzionali di Maurizio Oliviero (Magnifico Rettore), Daniele Parbuono (Delegato del Rettore per il settore Umane Risorse), Silvia Fornari (Presidente CUG UNIPG), Mirella Damiani e Maria Giovanna Ranalli (componenti Gruppo STEM - CUG UNIPG); interventi di Caterina Capponi (Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale) e Debora Nozza (Dipartimento di Computing Sciences dell’Università Bocconi di Milano); e proclamazione-assegnazione alle classi vincitrici del Premio Ursula Grohmann. Modera Alexander Maurizi.

 

Maggiori informazioni qui

Presso l’Università, dal 4 all’11 febbraio 2024, si svolgerà la Settimana nazionale delle discipline scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche, con incontri aperti agli studenti e alle studentesse delle scuole superiori, alla comunità universitaria ed alla cittadinanza alle ore 18.00 presso la Sala della Biblioteca, via San Faustino 74/B.

Inoltre l’11 Febbraio si celebra la “Giornata internazionale delle donne e delle ragazze nella scienza”. Maggiori informazioni qui.

L’università propone incontri e lezioni per scoprire e conoscere meglio l’affascinante mondo delle discipline scientifiche.

6 febbraio (Campus Mompiano, via Garzetta 48, Aula 1): Geometrie fantastiche e dove giocarle

E se un gioco di carte, apparentemente innocuo, nascondesse tanta di quella geometria da tenerci una conferenza? Scopriremo come alcune rappresentazioni ed alcuni concetti, tipici del modello di piano euclideo al quale solitamente pensiamo, cederanno il passo, mentre altri verranno considerati sotto una luce nuova. Maggiori informazioni qui.

8 febbraio (Campus di Mompiano, Aula 2): Tempo e gravità

Lezione di approfondimento del film INTERSTELLAR con Roberto Auzzi, docente di fisica, e Massimo Locatelli, docente di Cinema. La teoria della relatività definisce una relazione tra tempo e masse. Capiremo come la presenza di buchi neri possa alterare lo scorrere del tempo aprendo scenari inaspettati.

Maggiori informazioni qui.

L’università organizza per l’occasione incontri, attività laboratoriali rivolte, tra gli altri, agli studenti delle scuole superiori partendo proprio da un pensiero di orientamento dedicato ai giovani a partire dal 6 e 7 febbraio presso il Centro Orientamento di Ateneo (COR) fino ad arrivare a mostrare la ricchezza ed il fascino delle discipline STEM per tutto il mese di febbraio 2024. Gli appuntamenti si svolgeranno presso il Dipartimento di Chimica, il Dipartimento di Biologia e Biotecnologie, il Dipartimento di Fisica e il Dipartimento di Matematica secondo il calendario allegato

L’Università valorizza e promuove le discipline STEM attraverso numerose iniziative dei propri dipartimenti: Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche, Ingegneria “Enzo Ferrari”, Scienze della Vita.

È possibile consultare il calendario delle attività del Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche qui

Il Dipartimento di Ingegneria "Enzo Ferrari", invece, propone i seguenti eventi:

  • Nella mattinata di venerdì 9 febbraio sono previsti 4 seminari tematici presso il Liceo Scientifico Wiligelmo di Modena: tre docenti del Dipartimento si alterneranno sul palco per esporre un seminario di carattere generale su come affrontare un percorso in Ingegneria e 3 seminari specialistici sul mondo della nanoelettronica, dell’intelligenza artificiale e dell’open source. L’iniziativa è rivolta a studenti e studentesse del liceo scientifico.

Il Dipartimento di Scienze della Vita, infine, ha stilato il seguente calendario:

  • Dal 5 al 9 febbraio 2024, PCTO - Laboratorio di biologia sperimentale e biotecnologie, in cui sarà data a 24 studenti e studentesse la possibilità di seguire specifiche attività (allestimento di preparati istologici; valutazione del danno/vitalità cellulare mediante test colorimetrici; allestimento di piastre cromosomiche da colture cellulari; estrazione di acidi nucleici DNA ed elettroforesi su gel di agarosio; identificazione biologica di organismi viventi con DNA barcoding; procedura per l’identificazione di DNA di individui diversi; tecniche di spettrofotometria per quantificazione proteica; osservazione della fauna del suolo ed adattamenti ad ambienti estremi; risposta degli organismi agli effetti di un inquinante), con l’obiettivo di mostrare tecniche e ambiti di ricerca nel campo delle Scienze della Vita.
  • Dal 5 al 9 febbraio 2024, PCTO - Come nasce e si sviluppa un farmaco, in cui 20 studenti e studentesse verranno guidati attraverso le fasi che caratterizzano il processo di scoperta e sviluppo di un farmaco e potranno operare attivamente all’interno dei laboratori didattici del DSV.
  • Mercoledì 7 febbraio, dalle ore 8 alle ore 11, Presentazione delle discipline STEM a studenti/studentesse delle scuole superiori, con l’obiettivo di descrivere cosa significhi studiare una disciplina scientifica. Verrà inoltre approfondito il discorso del gender gap nell’ambito delle discipline STEM.
  • Venerdì 9 febbraio, dalle ore 14 alle ore 18, Giornata di orientamento Tecnologia del DNA ricombinante, riservata ad un Liceo Scientifico del territorio in cui 50 studenti/studentesse nella loro scuola avranno l’occasione di lavorare a contatto con ricercatori e docenti di UNIMORE, per approfondire le loro conoscenze sulla trasformazione batterica quale tecnica utilizzata per introdurre materiale genetico nelle cellule batteriche. Propedeutica a questo evento verrà fatta una Giornata di orientamento per le sette classi quinte del Liceo Scientifico Wiligelmo che partecipano al progetto Biotecnologie nell'ambito dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento.
  • Venerdì 9 febbraio, dalle ore 9 alle ore 12, Giornata di orientamento per studenti/studentesse del Liceo Scientifico Wiligelmo, in cui docenti e ricercatori UNIMORE andranno a tenere seminari tematici su Gastronomia molecolare, Cannabis Sativa L., Tecnologia CRISPR per riscrivere il DNA, Modificazioni genetiche nelle piante coltivate, Farmaci biotecnologici, Epigenetica, con l’obiettivo di avvicinare gli studenti alla ricerca scientifica e mostrare alcuni ambiti di ricerca nelle Scienze della Vita.
  • Sabato 10 febbraio, dalle 10 alle 13, Incontri con 6 ricercatrici che presenteranno le loro attività di ricerca. L’evento è aperto alla cittadinanza e alle scuole. In programma, i seguenti interventi: Materiali innovativi per la transizione energetica - Elena Degoli, DISMI; Tecnologie alimentari e food packaging: una passione che dura da più di 40 anni - Patrizia Fava, DSV; La trasformazione delle scienze in ingegneria: materiali naturali e processi sostenibili - Monia Montorsi, DISMI; Vite da scienziate: passione e traguardi tra alambicchi, reazioni chimiche, pozioni e grandi tecnologie - Barbara Ruozi, DSV; Persone e robot: come rendere l’interazione intuitiva? - Valeria Villani ·DISMI; Collezionare microrganismi: un'avventura entusiasmante - Maria Gullo, DSV.

L’Ateno senese ha previsto per mercoledì 7 febbraio, dalle ore 17 alle 19, presso l’Ex Cappella del Dipartimento, Presidio San Niccolò, via Roma 56, un evento che sarà dedicato alle Women in STEM con attività quali Scientific Sharing, Mentoring, Quiz Game e Happy Hour. Per approfondire l’iniziativa, Talk and Quiz - Iniziativa del Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione e Scienze Matematiche, maggiori informazioni qui.

L’Università ha previsto la realizzazione di attività di laboratori per studenti delle scuole superiori, con l’iniziativa "NERD? (Non È Roba per Donne?)”, spettacoli teatrali, attività nelle scuole, Open Day.

Le informazioni di dettaglio sono reperibili qui.

L’Università organizza il Seminario "Orientamento e gender: la matematica è per tutti", rivolto a studentesse e studenti delle scuole secondarie di II grado, presso il Dipartimento di Matematica e Informatica l’8 febbraio 2024, e il Workshop della Divisione DEI (Diversità, equità, inclusione) - PanGEA della Società Geologica Italiana, al Polo Tecnologico il 13 febbraio 2024.

Inoltre promuove il progetto regionale "Ragazze digitali" per l'orientamento delle studentesse delle scuole secondarie alle Materie STEM., che prevede un camp intensivo, a luglio di ogni anno.

Maggiori informazioni qui.

L’Ateneo di Bologna, sempre molto attento alla promozione delle discipline STEM, nel complesso di iniziative a supporto delle Lauree STEM, attraverso PLS e PCTO, Open Day e anche nei contenuti del programma di Orientamento PNRR, presenta le seguenti iniziative:

  • Laboratori intensivi di MATEMATICA;
  • Laboratori DIPARTIMENTO DI CHIMICA;
  • Laboratori di STATISTICA.

Maggiori informazioni e dettagli sugli incontri saranno disponibili qui

L’università Roma Tre, a cura del Dipartimento di Matematica e Fisica, per la settimana dedicata alle STEM propone un calendario di incontri e seminari rivolti a scuole superiori di secondo grado con l’obiettivo di promuovere e divulgare il fascino delle discipline scientifiche. Le iniziative organizzate:

  • Il tempo: fisica per i bambini 
  • Neutrini, dalla scoperta a oggi
  • Luna e missioni spaziali

Maggiori informazioni e dettagli sugli incontri saranno disponibili qui

L’università propone una serie di attività volte alla promozione del valore delle discipline STEM: Stages di Fisica, Webinar Ottica e Optometria, Esperienze Ottica e Visione Umana, Conferenze su Astronomia, Cicli di lezioni, PCTO e iniziative di Orientamento.

Maggiori informazioni saranno disponibili qui

Nell’ambito della prima settimana nazionale delle discipline scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche, il 10 febbraio 2024 presso l’Auditorium della sede universitaria, si terrà l’atto conclusivo del progetto Nutrifuturo, un'iniziativa di orientamento che si pone l’obiettivo di fornire un’approfondita comprensione del Corso di Laurea in Scienze dell'Alimentazione e Nutrizione Umana in un percorso educativo-interattivo comprendente workshop sulla nutrizione, mentorship con ricercatori e dottorandi, sfide tecno-logiche.

Maggiori informazioni saranno disponibili qui.

L’Ateneo catanese, in occasione della Prima settimana nazionale delle discipline Scientifiche, Tecnologiche, Ingegneristiche e Matematiche, organizza, venerdì 9 febbraio alle ore 15 presso la sezione di Biologia Animale “Marcello La Greco” del Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali, il seguente evento nell’ambito del Progetto Nazionale PLS Biologia e Biotecnologie: Orientamento alle discipline STEM - Origine della vita, con seminari e attività laboratoriali rivolti a studentesse e studenti del Liceo Classico tenuto dalle Prof.sse Maria Violetta Brundo, Roberta Pecoraro ed Elena Maria Scalisi.

Maggiori informazioni possono essere trovate qui

In occasione della Prima settimana nazionale delle discipline scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche, la Sapienza organizza il seguente evento divulgativo:

  • Una vita da Stem 9 febbraio 2024, ore 9.00 - Aula Magna del Rettorato - Sapienza Università di Roma Piazzale Aldo Moro 5.

L’evento è organizzato dal Comitato Regionale di coordinamento delle Università del Lazio.

Maggiori informazioni qui.

 

Il Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università organizza una serie di incontri nelle scuole secondarie di secondo grado per sensibilizzare e stimolare l’interesse verso le discipline STEM.

Il programma è disponibile qui

Dall’intelligenza artificiale alla presenza delle donne nella scienza, dal futuro della medicina

 alla sostenibilità ambientale, l’Università di Padova organizza incontri, conferenze e seminari in Ateneo ma anche nelle scuole del territorio.

Questo il programma delle iniziative

L'Università degli studi della Tuscia - Viterbo collabora attivamente nell’organizzazione di "una VITA da STEM", venerdì 9 febbraio ore 9:00-13:00 presso l'Aula Magna – Sapienza Università di Roma, P.le Aldo Moro 5 Aula Magna Sapienza Roma. L’iniziativa, rivolta alle studentesse e agli studenti del triennio delle scuole secondarie di secondo grado sarà trasmessa anche in diretta streaming, e vede la collaborazione di tutte le Università del Lazio.

L’Università organizza inoltre “Donne nella Scienza”, il 12 Febbraio 2024 dalle ore 9:30 alle ore 12:30 presso l’Auditorium del Complesso  di di Santa Maria in Gradi Viterbo, con il patrocinio del CUG e del GEP di Ateneo,  di Rome Technopole e del Comune di Viterbo.

L’evento è rivolto alle studentesse e agli studenti e ed è aperto all’intera cittadinanza. 

Le informazioni qui.

L’Università intende attivare le seguenti iniziative:

a) corsi di allineamento pre-universitario su discipline STEM (matematica, fisica, informatica), rivolti a studenti delle scuole secondarie superiori, allo scopo di stimolare l'interesse, la scelta e l'apprendimento delle discipline STEM;

b) borse di studio rivolte a studenti iscritti al primo anno dei corsi di studio triennali al fine di promuovere i percorsi di studio nelle discipline STEM;

c) borse di studio rivolte a studenti laureati magistrali dei corsi di studio triennali del Dipartimento al fine di promuovere i percorsi di ricerca nelle discipline STEM;

d) seminari di personalità di eccellenza nelle materie STEM sia in ambito di ricerca sia nel mondo imprenditoriale.

Informazioni disponibili qui.

L’Università degli Studi di Bari Aldo Moro (Uniba) realizzerà le seguenti iniziative:

  1. Scientifica_Mente, libere conversazioni su:
  • “Neuroni rubati alla Scienza” – 5 febbraio 2024, ore 18,30 – relatori L. Torsi (Uniba) e C. De Palma (Confindustria Bari-BAT)
  • “Matematica, Etica e Finanza” - 6 febbraio 2024, ore 18,30 – relatori C. Sgarra (Uniba) e A.M. Candela (Uniba)
  • “Che clima che fa…” - 7 febbraio 2024, ore 18,30 – relatori M. Parise (Uniba) e P. Dellino (Uniba)
  • “Chi ha paura dell’Hacker?” - 8 febbraio 2024, ore 18,30 – relatori D. Caivano (Uniba) e A. Carnimeo (Polizia Postale)
  • “Per tutti i quanti” - 9 febbraio 2024, ore 18,30 – relatori M. D’Angelo (Uniba) e P. Facchi (Istituto Nazionale Fisica Nucleare – INFN).
  1. Science on demand, lezioni introduttive su temi STEM, erogate in streaming da docenti Uniba e rivolte agli studenti iscritti alle scuole secondarie di secondo grado pugliesi – 8 e 9 febbraio 2024 dalle ore 9,00 alle ore 13,00. Le lezioni, liberamente fruibili da tutti gli interessati, seguono un approccio specificatamente dedicato a tali studenti e perseguiranno l’obiettivo di avvicinarli ai risultati di ricerca conseguiti su tematiche innovative.
  2. Giornata di orientamento, rivolta agli studenti iscritti alle scuole secondarie di secondo grado pugliesi, articolata in presentazioni dell’offerta formativa su corsi di Studio di area scientifica-tecnologica e in visite guidate ai laboratori e ai musei siti nel Campus universitario, a cura dei docenti Uniba - 7 febbraio 2024 dalle ore 8,30 alle ore 13,30.

L’Università inoltre, svolgendosi l’inaugurazione dell’anno accademico 2023-24 in data 6 febbraio presso il Teatro Piccinni, affiderà due interventi alla Prof.ssa Sandra Lucente, che affronterà il tema: “La misura delle parti, il confine dell'intero”, e al Prof. Stefano Mancuso, che tratterà l’argomento: “Una specie senza limiti”.

L’ Ateneo è da molti anni e continuamente impegnato attivamente nella promozione delle materie STEM. E’ impegnato nella partecipazione a 6 progetti PLS, al progetto NERD (rivolto specificamente alla sensibilizzazione delle studentesse verso le materie STEM) e all'offerta di numerosi PCTO nell'ambito delle STEM.

Inoltre nell'arco della settimana si terranno diversi seminari nei diversi ambiti specifici delle materie STEM.

  • Lunedì 5 febbraio con l’IISS Charles Darwin seminario dal titolo: “Pendolo di torsione /proprietà elastiche”
  • Martedì 6 febbraio con il Liceo Touschek seminario dal titolo “Fuel Cells”
  • Martedì 6 febbraio  presso la macroarea di Ingegneria sarà trattato il tema: “Rigenerazione di aree interessate dalla presenza di rifiuti o contaminazione: la bonifica delle discariche abusive - principi e modus operandi.” rivolto agli studenti universitari e agli studenti delle scuole superiori  che partecipano come pcto
  • Martedì 6 febbraio alle ore 12 - Aula Seminari del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Chimiche-  Il titolo del seminario è:  Sustainable Chemistry for a Sustainable Teaching

Presentatore: Mariano Venanzi

  • Giovedì 8 febbraio ore 9-11 presso ITIS Giovanni XXIII - Via di Tor Sapienza 160 Roma-  Seminario: ‘L’interazione della radiazione elettromagnetica con le molecole’ all’interno del Laboratorio PCTO: Luce e Molecole
  • Venerdì 9 febbraio: Evento “Una vita da Stem” che si terrà venerdì 9 febbraio, nell’ambito appunto della settimana nazionale delle discipline STEM, è che è stata organizzata con la collaborazione della Commissione orientamento del Comitato regionale delle università del Lazio (CRUL).   L’iniziativa, rivolta alle studentesse e agli studenti del triennio delle scuole secondarie di secondo grado, avrà luogo  dalle ore 09.00 nell’Aula Magna della Sapienza, sarà trasmessa anche in diretta streaming e vedrà la partecipazione attiva di studenti e studentesse del nostro Ateneo e di tutte le università del Lazio che porteranno e racconteranno le proprie esperienze.
  • In occasione della giornata internazionale delle donne e ragazze nella scienza, istituita dall’ONU nel 2015 e    che si celebra ogni anno l’11 febbraio, Il Comitato Unico di Garanzia, in collaborazione con i CUG di: ASI, ENEA, CNR, INAF, INFN e con il supporto di WIA-Women in Aerospace Europe -  Rome, ha organizzato per  il 12 febbraio 2024,  presso l’auditorium dell’ASI una  manifestazione, denominata “International Day of Women and Girls in Science”, riservata alle classi III, IV, V degli istituti superiori prevalentemente del  territorio. L’evento è stato spostato al 12 febbraio, a ridosso della settimana delle STEM,  essendo un’iniziativa  congiunta si richiedeva la  presenza di tutti gli enti e il 12 era la prima data utile; in più   per motivi logistici, ovvero per la necessità di rintracciare uno spazio, che fosse adatto ad accogliere un cospicuo numero di studentesse e studenti e l’Auditorium dell’ASI è risultato il più capiente. Sul palco dell’ASI si alterneranno giovani ricercatrici, dottorande e studentesse dell’area STEM, per raccontare le loro esperienze.  L’incontro   sarà animato da “La scienza coatta”, progetto di divulgazione scientifica romanesca, promossa da un gruppo di giovani scienziate e scienziati, noti per la loro abilità nel diffondere argomenti così complessi in forma divertente e accattivante.

Di seguito le iniziative in programma:

Dipartimento di Scienze della Vita:

 1) 6 febbraio 2024: incontro con gli studenti del Liceo "Bertrand Russell" di Cles (Trento) presso aula 1c, edificio H3. Referente prof. P. Sacco. L'evento prevede un ciclo di seminari tenuti da ricercatori DSV su diverse tematiche di ricerca:

- Sergio Agnoli, "Cosa succede se la scienza incontra il pensiero creativo?"

- Chiara Manfrin, "Tracciare la biodiversità non sempre facilmente visibile"

- Mario Mardirossian, "Antibiotico-resistenza: cause e contromisure"

- Pasquale Sacco, "Matrici extracellulari artificiali per comprendere il ruolo di stimoli biofisici (e non chimici) sulla risposta cellulare"

2) 7 febbraio, Univax day (referente prof. R. Bulla). Informazioni qui

 Dipartimento di Fisica:

 1) Il DF ha organizzato nei mesi di gennaio e febbraio 2024, una serie di 10 esercitazioni per preparare gli studenti delle scuole superiori alla gara di secondo livello (regionale) dei Campionati della Fisica, competizione annuale organizzata dall'associazione italiana per l'insegnamento della fisica (AIF). I partecipanti hanno l'opportunità di seguire nelle aule del dipartimento una serie di esercitazioni.

 2) Sarà organizzata un'attività Escape Room basata sull’approccio per l’insegnamento della Fisica in connessione con la fisica insegnata presso la scuola secondaria di II grado.

3) Le International Masterclasses: Hands on Particle Physics sono organizzate per il mese di Febbraio 2024 nelle date del 15 e 23 dalla Sezione di Trieste dell'INFN in collaborazione con il personale del DF. (informazioni qui)  In tutta Europa, studenti della scuola superiore con particolare interesse per la fisica vengono ospitati per un giorno da Università ed enti di ricerca che aderiscono all'iniziativa, tra cui Trieste. L'evento vede la partecipazione di circa 120 studenti e studentesse da tutta la regione Friuli Venezia Giulia.

In occasione della Prima settimana nazionale delle discipline scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche, si segnala l’evento “Le sfide ingegneristiche e sociali dietro la conquista dello spazio” che si terrà presso l’Aula Magna di Ingegneria dell’Università reggina l’8 febbraio dalle ore 8:30 alle 13:00. Maggiori informazioni saranno disponibili qui

Per la Prima settimana nazionale delle discipline scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche, previsti i seguenti eventi:

 

ROSATI Science Festival

L’evento ROSATI Science Festival è una giornata dedicata al medico foggiano Giuseppe Rosati (1752-1814), che dedicò gran parte della sua attività alla diffusione del sapere scientifico, attraverso la didattica e la scrittura. Il Festival che porta il suo nome, alla sua prima edizione in assoluto in Capitanata, ha l’obiettivo di avvicinare studenti e studentesse di scuola alle discipline cosiddette STEM, valorizzando allo stesso tempo il loro stretto legame con le discipline di area artistico-umanistica.

Il Festival sarà caratterizzato da: stand interattivi con esperti dell’area STEM, che mostreranno prodotti e tecnologie di settore o coinvolgeranno il pubblico in attività sperimentali dal vivo; dialoghi tematici con divulgatori scientifici di diverse discipline, con apertura di sezione Q&A finale; momenti di intrattenimento musicale e/o teatrale e mostre sul tema “Arte STEM”.

 

FOVEA - Forum for the Verification and Enhancement of innovative teaching Activities (STEM edition)

FOVEA (STEM edition) è un hub nato per sperimentare approcci didattici innovativi, in particolare dedicati alle discipline matematiche, ingegneristiche e medico-sanitarie. Uno spazio aperto, all’interno del quale le scienze “dure” verranno insegnate secondo metodologie didattiche coinvolgenti e studente-centrate, all’interno di un programma di laboratori della durata di un giorno. Tra le metodologie coinvolte, l’Inquiry Based Learning (IBL) e il Problem Based Learning (PBL).

 

Màzze e bustìche - un game jam sulle STEM

Màzze e bustìche è un evento game jam dedicato alle discipline STEM. Il suo nome rimanda al gioco della lippa, diffuso in area Mediterranea e conosciuto con diversi nomi, fra cui, in Capitanata, appunto come Màzze e bustìche. Il concept alla base è quello di utilizzare il mezzo del gioco come strumento di relazionalità e cooperazione, da calare nella produzione creativa e collettiva di un prodotto ludico con finalità educative. Il game jam, come descritto in letteratura, è un evento di 48 ore dedicato al design e alla realizzazione di un gioco. I partecipanti saranno coinvolti nella progettazione di un prodotto ludico basato sulle discipline STEM, guidati da esperti di suddette discipline e monitorati da professionisti di area ingegneristica.

 

Maggiori informazioni saranno disponibili qui.

 

AFAM

In occasione della Settimana nazionale delle discipline scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche, venerdì 9 febbraio alle ore 18.00 si terrà la conferenza "Il clima che cambia. Amazonia, viaggio nel polmone verde del mondo" condotta dal prof. Massimo Mazzini, presidente di Siena Jazz.

Maggiori informazioni saranno dispionibili qui.

Il Conservatorio di L’Aquila aderisce alla settimana STEM 2024 con un seminario sulla relazione tra cultura musicale e cultura tecnico-scientifica e matematica, a cura del Dipartimento di Musica Elettronica e Nuove Tecnologie. Il seminario si svolge in due parti: la prima verte sul legame di musica e matematica, come dimensione teorico-speculativa ma soprattutto come fattore di prassi compositiva nella modernità avanzata e nella contemporaneità. La seconda verte sulle applicazioni creative del suono in contesti multimediali, esemplificate da molteplici esperienze artistiche recenti, nonché dalle prospettive oggi aperte dal cosiddetto “multiverso”. Il Dipartimento di Musica Elettronica e Nuove Tecnologie è infatti partner di Musical Multiverse, progetto di ricerca di interessa nazionale (PRIN) guidato dall’Università di Trento in collaborazione con altri enti partner pubblici e privati (MUR PNRR PRIN 2022 grant, prot. n. 2022CZWWKP, finanziato da Next Generation EU).

Qui le informazioni.

 

L’Accademia reggina aderisce alla Prima settimana nazionale delle discipline STEM proponendo due iniziative a forte impatto divulgativo che interesseranno gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, gli studenti, il personale docente e tecnico amministrativo dell’Accademia e gli ex studenti in procinto di intraprendere i percorsi di preparazione all’insegnamento.

Lunedì 5 febbraio – ore 10.00 – Istituto Tecnico Statale Economico “Raffaele Piria” – Reggio Calabria

Incontro di orientamento con gli studenti delle ultime classi dell’Istituto con l’obiettivo di illustrare l’offerta formativa dell’Accademia e introdurre, analizzare e approfondire l’utilizzo delle STEM in campo didattico, con particolare riferimento anche agli aspetti di competenze specifiche proposti dall’Accademia stessa.

Martedì 6 febbraio – ore 11.30 – Aula P10 – Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria

Incontro aperto agli studenti dell’Accademia sulle tematiche della realtà virtuale e del metaverso. Un’occasione per comprendere come le tecnologie immersive stanno rivoluzionando il mondo dell’arte e delle professioni.

Mercoledì 7 febbraio – ore 15.00 – Aula Magna – Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria

Conferenza aperta al pubblico dal titolo “aSTEMi? – L’educazione STEM, l’AI e gli studenti di Belle Arti”: una discussione tra studenti e professori dell’Accademia per ragionare sul ruolo della scienza e della tecnologia nelle pratiche artistiche del Terzo Millennio, partendo dalle produzioni degli studenti di Sistemi Interattivi.

Maggiori informazioni saranno disponibili qui

 

ISTITUTI UNIVERSITARI AD ORDINAMENTO SPECIALE

Questi gli eventi organizzati dalla Scuola:

  • 8/2/24 Avvio del progetto di orientamento STEM, le ragazze si mettono in gioco con la composizione del gruppo delle 75 studentesse del penultimo anno delle scuole secondarie superiori di tutta Italia che seguiranno un percorso dedicato allo studio delle materie STEM fatto di incontri online e periodi residenziali. Le 75 partecipanti sono selezionare per gli ottimi risultati scolastici e provengono da possibili contesti di fragilità sociale ed economica, avendo tutte genitori non laureati. Maggiori informazioni qui.
  • 9/2/24 L'alleanza universitaria EELISA, di cui la Scuola Sant'Anna fa parte, organizza un workshop online internazionale dal titolo "Women do (not) like sciences, Women do (not) like math" in data 9 febbraio dedicato ad una selezione di buone pratiche accademiche su una narrazione diversa sulle donne e giovani nella scienza. Per la Scuola Sant'Anna parteciperà il prof. Andrea Vandin, docente di informatica, che racconterà una lezione da lui ideata su "Eroine poco conosciute dell'informatica" quale esempio di lezione dedicata ai più giovani per sostenere le carriere femminili nelle materie STEM e costruire nuove narrative che cambino la percezione delle donne nella scienza. Qui le informazioni.
  • 9/2/24 prevista l’uscita social della seria dedicata al raccontarsi come ricercatori e ricercatrici fantastici II ed. con protagonista della prima puntata la prof. Arianna Menciassi, pro-Rettrice alla ricerca e docente di Biorobotica. La serie ha l'obiettivo di avvicinare le e i giovani verso lo studio delle materie Stem, ma non solo, attraverso il racconto in prima persona di docenti, ricercatrici e ricercatori.
  • 11/2/24 Voci di donne: visita guidata dedicata al personale della Scuola Sant'Anna che racconta la storia di alcune donne, tra cui anche scienziate, nate, vissute o passare nei secoli da Pisa. Maggiori informazioni qui