Dichiarazioni Ministro Manfredi

“Agli studenti, al personale tecnico amministrativo, ai ricercatori, ai docenti delle università, degli enti di ricerca e dell’alta formazione artistica e musicale un augurio di grande serenità.

“In queste ore formalizzeremo le assegnazioni per i vincitori del concorso per le scuole di specializzazione in medicina. La presa di servizio e' spostata al
26 gennaio per venire incontro alle esigenze di molti legate agli spostamenti e al periodo festivo.

Non si può affrontare la trasformazione che stiamo vivendo senza una visione globale
"Quello che ci aspetta sarà un anno molto particolare per le sfide che attendono il Paese, ma se parliamo di transizione energetica e ambientale e di collasso di un certo modello di sviluppo economico, il processo era già in corso prima della pandemia.

"Il nostro Paese ritorna ad investire sulla ricerca e sul capitale umano. Perché e' sulla scienza che si gioca il futuro dell'Italia". Lo scrive sulla sua pagina Facebook il ministro dell'Universita' e della Ricerca, Gaetano Manfredi.

"Abbiamo collaborato per tanti anni. Era un intellettuale raffinato, capace di spiegare al grande  pubblico argomentazioni scientifiche complesse con semplicità ed immediatezza. Il suo ricordo ci spingerà a dare ulteriore impulso alla divulgazione scientifica in Italia".

Con circa 13 miliardi previsti nell'ambito del Recovery Fund e il nuovo Programma Nazionale 2021-2027, la ricerca italiana si prepara a ricevere un nuovo impulso.

“Per poter fare ricerca abbiamo la necessita' di avere grandi infrastrutture di ricerca che abbiano una dimensione che sia anche sovranazionale. Questo e' anche il modo per poter attrarre nuovi ricercatori e poter sviluppare le nuove tecnologie.

"E' partita un'iniziativa molto importante, formativa rivolta alle pmi curata dal ministero insieme alla Conferenza dei rettori, con il coinvolgimento dell'Ice e di 5 tra le più grandi università d'Italia. E' stato messo a punto un programma di formazione a distanza che ha l'obiettivo di raggiungere 20 mila piccole imprese con una serie di moduli che hanno contenuti che spaziano dall'internazionalizzazione al marketing".

Dopo l'emergenza Covid, come può il sistema Italia con le sue imprese, le sue universita', i
suoi centri di ricerca, restare protagonista e non perdere posizioni?". Alla domanda, il ministro Gaetano Manfredi,  in un articolo pubblicato sul sito di Fondazione Leonardo-Civilta' delle Macchine risponde così: "Il sistema della ricerca va supportato e finanziato adeguatamente affinche' si mantenga produttivo, all'altezza di quanto riescono a fare gli altri paesi avanzati.

“Utilizzare le esperienze maturate durante la pandemia per rinnovare la didattica e rendere l'università piu' inclusiva”. Sono queste, per il ministro dell'Universita' e della Ricerca Gaetano Manfredi, le opportunita' che gli atenei dovrebbero cogliere quando la crisi sanitaria sara' finita.